Nel cielo di Zeus

Laboratorio artistico a cielo aperto per bambine e bambini, nell'ambito della rassegna MythosLogos 2019

 

 

L'installazione dal titolo: Nel cielo di Zeus, segue e completa la narrativa introduzione agli Olimpi, ad opera di Alessandro Lana, di cui le bambine e i bambini , che hanno accolto l'invito a partecipare ai laboratori sul mito, sono stati fruitori.

Le sagome degli dei e delle dee, realizzate nei colori confacenti agli stessi/e, in virtù del carattere e del ruolo, recano l'impronta dei corpi delle bambine e dei bambini, che, aiutati dai loro genitori, le hanno pazientemente ritagliate, ed ora, fluttuanti, si offrono allo sguardo curioso di coloro che vi passano accanto.

Pensiero ed azione, evocazione e poesia, forma e colore, si inseriscono nella magia di un paesaggio che, agli dei e alle dee, dedichiamo.

 

Ringrazio, unitamente ai loro genitori,  le bambine e i bambini che hanno partecipato:

Aida ( Era )

Beatrice ( Atena, Afrodite )

Eleonora ( Artemide )

Francesco ( Dioniso, Poseidone )

Federico ( Ares )

Jacopo ( Ermes )

Maya ( Demetra )

Pietro ( Zeus, Efesto )

Ruben ( Apollo )

 

Dopo la scelta, da parte dei piccoli partecipanti, del dio o della dea in cui immedesimarsi, si procede alla realizzazione delle sagome da ritagliare con l'aiuto dei genitori presenti.

 

 

Le sagome sono pronte...

 

per essere assemblate...

 

nel cielo di Zeus

 

l' installazione sul lungomare di Lerici

 

particolari dell' installazione

 

particolari dell' installazione

 

con mio marito Antonio, prezioso collaboratore, e Angelo Tonelli, direttore artistico della rassegna MythosLogos

 

con Antonio e Alessandro Lana, segretario di MythosLogos e narratore

 

euoè